…Conoscendo Max De Martino

Ciao a tutti!!!

Eccoci al nostro momento dell’intervista!!!

Ultimamente ho creato un sito per fare servizi di matrimonio caratterizzati dalla post-produzione sulle immagini e ho chiesto qualche consiglio di marketing ad un super-professionista: Max De Martino. Ebbene lui, con grandissima generosità, mi ha dato una serie di contatti legati ai siti del settore e consigli sui modi per pubblicizzare l’attività…Vi sembra una cosa da poco?

È raro trovare una disponibilità del genere, senza doppi fini, da un professionista ad un altro professionista nello stesso ramo o quasi, nell’ “arte contemporanea” è quasi impossibile, a volte accade però… Secondo me una persona  sicura del proprio valore non teme il confronto, ma anzi lo ricerca.

Ed eccoci finalmente a Max! Fa delle foto di matrimonio spettacolari, vi invito a visitare il suo sito:

http://www.fotoinposanograzie.com/

Ma conosciamolo meglio, a voi l’intervista! (Mi son permessa di sottolineare qualche frase da non sottovalutare).

Ciao Max, una delle tue foto del Maestro Morricone é stata esposta in Giappone, racconteresti agli amici del nostro blog qual è la tua professione?

Faccio il fotografo. Principalmente matrimoni divertenti e soprattutto “non in posa”. Una decina di anni fa ho deciso di registrare il marchio “Foto in posa? No, grazie!” che racconta del mio modo di vedere il mondo del wedding. Però scatto anche ritratti a scrittori e ho diversi progetti, uno dei quali, sui posti abbandonati, proprio oggi mi ha portato a Pripyiat, la città fantasma che sorge a tre chilometri da Chernobyl. Ti scrivo infatti dall’Ucraina.

© Max De Martino, La giostrina.  Pripyiat, Chernobyl.  Fuji X-E2 + 14mm

© Max De Martino, La giostrina. Pripyiat, Chernobyl. Fuji X-E2 + 14mm

Che cos’è la fotografia di matrimonio ?

La fotografia di matrimonio é una delle discipline del mondo della fotografia meno considerate e più difficile. Soprattutto se fai vero reportage di matrimonio non hai un secondo scatto. Devi essere attentissimo a ciò che succede, devi avere perfetta padronanza della tecnica e delle attrezzature perché non avrai una seconda possibilità. E tutto deve essere bello, divertente, emozionante per chi vedrà quelle foto per tutto il resto della propria vita. Un buon fotografo di matrimonio deve conoscere le cerimonie nel dettaglio, non solo quella più comune, cattolica, ma anche quella civile, che dura spesso pochissimo, e quelle delle altre religioni, meno comuni ma non meno emozionanti, per evitare di fare gaffes e per non perdere momenti importanti.

©Max De Martino

©Max De Martino

 

Che cos’è per te l’arte?

Arte é tutto ciò che emoziona. Se non emoziona non é arte. Non parlo di emozioni positive, ma un’opera d’arte deve riuscire a muovere qualcosa dentro. Deve far pensare, arrabbiare, sorridere.

Che cosa rappresenta la fotografia nella tua vita?

Passione, professione, ricerca, sperimentazione, approfondimento e… un bellissimo modo per non sentire la fatica e per intrecciare rapporti umani. Quando una coppia a cui avevo fatto le foto al matrimonio mi ha chiamato dopo un anno solo per informarmi che avevano avuto un bambino, ho capito di essere un uomo estremamente fortunato a fare questo mestiere e anche che le persone sentono la passione che metto in ciò che faccio.

Che cos’è per te la bellezza?

Domanda complicatissima. Ti rispondo con una delle scene più belle della storia del cinema recente: quella del sacchetto che vola in American Beauty con in sottofondo un pezzo di Thomas Newmann: “C’è così tanta bellezza nel mondo…” 

Bellissimo… Grazie! Un consiglio ai giovani fotografi che vogliono intraprendere questa strada?

É un momento molto difficile per iniziare. Di certo farsi una cultura fotografica, andare alle mostre, leggere più possibile (non solo di fotografia) e poi cercarsi una nicchia. Se fai i matrimoni come tutti, se fotografi i bambini come tutti, se fai i ritratti come tutti, non riuscirai a mantenerti con questo lavoro nemmeno sei mesi. Perché la fuori ci sono migliaia di fotoamatori dopolavoristi che si (s)vendono in nero a un prezzo di sicuro inferiore al tuo. Devi diventare il migliore a fotografare i bassotti, a fare i ritratti ai ciclisti, la macro ai grilli. Trova una nicchia e diventa il migliore!

Qual è il tuo piatto preferito?

Potrei campare di pizza. Ma anche di tutto il resto. Non amo pesce, crostacei e molluschi. Per il resto sono una ottima forchetta e, ahimè, si vede…

C’è qualcuno che vorresti ringraziare?

Vorrei, anzi, voglio ringraziare tutti. La mia famiglia che mi ha sempre dato modo di sbagliare da solo e le persone che ho incontrato in questi 43 anni di vita bella e piena di casini. Tutti quelli che ho incrociato nelle varie vite professionali precedenti a questa e da cui ho appreso un sacco di cose. Un signore che si chiamava Tiziano Terzani che, a una cena a casa sua, mi fece ragionare sulla vita che stavo vivendo e che poi decisi di cambiare. Chi mi sopporta con Amore oggi, nonostante sia disordinato e, come gli acquari, spesso inconcludente.

Prossimi progetti, cosa stai preparando?

Sto preparando un bell’inverno. Molti libri, formazione professionale in Italia e all’estero, perché non si smette mai di imparare, e poi, chissà… I progetti più belli sono nati sempre dal caso.

Sono d’accordo…Racconteresti agli amici di questo blog come ci siamo conosciuti?

Certo! Al matrimonio di una coppia di persone che poi sono diventati anche amici. Solo che io stavo da una parte della macchina fotografica e tu, quella volta, dall’altra.

In quale colore ti piacerebbe…”nuotare” in questo momento?

Avrei davvero bisogno di blu, tanto blu. Infatti con Federica, che poi é colei che mi sopporta e supporta, stiamo organizzando una breve vacanza al caldo, visto che questa estate non abbiamo avuto modo di spostarci.

Vi Auguro di farla presto! Grazie!!!

A te!!!

Vi saluto domani con un post  che parla di cinque Ragazzi-Super…chi sono ?

È un Segreto! Lo scoprirete domani!!

E, settimana prossima, in vista di Artissima (fiera d’arte Torinese) vi proporrò solo Interviste!

Vi farò conoscere altri  artisti e  curatori!

Non perdeteveli!! Sono veramente interessanti!

Un bacio

😉

Dani

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *