Perché questo blog

In questo momento della mia vita mi sento completamente anarchica, ovvero insofferente alle regole.

Il sistema dell’arte, come tutti i sistemi, tra cui quello solare, ha molte leggi… ma gli artisti sono dei ribelli, sono dei buchi neri nell’Universo! Capaci di attrarvi e sedurvi semplicemente con un’ idea, un’azione o un’immagine, per far riflettere anche solo un istante su qualcosa.

Io, in qualità di artista (o buco nero?) sovvertirò alla prima regola del “sistema” Arte  e non mi prenderò troppo sul serio, cercherò infatti un contatto con -la base- ovvero: i fruitori d’arte, potenzialmente  TUTTI!

Questo è un progetto artistico: il blog.

Performance "Air", Cortile della Passione, S. Ambrogio - Milano, 2011.

Performance “Air”, Cortile della Passione, S. Ambrogio – Milano, 2011.

Share Button

2 pensieri su “Perché questo blog

  1. Stamattina ho ricevuto una mail dall’intestazione “What’s changed your life? La tua risposta alla domanda che ti ho fatto tre anni fa e’ qui”.
    Ho cercato fra le risposte, non ricordavo esattamente la mia ma ero quasi sicura fosse “quella”.
    Ero li li per rinunciare, quando ecco che quella parola e’ apparsa. Mi sono emozionata, ho sorriso 🙂

    Tante cose sono cambiate da allora e cio’ che fino ad allora aveva avuto un’influenza enorme sulla mia vita, adesso non mi appartiene piu’.

    La risposta, a tre anni di distanza, sarebbe diversa.. eppure il passato restera’ sempre li, senza rimpianti.. pronto a farmi sorridere ogni volta che vorro’ ripensarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *