La Critica in Sintesi / con Paolo Manazza

1) Ciao Paolo! Partiamo subito con la prima domanda a bruciapelo: Cosa significa essere giornalista, economo, scrittore e artista allo stesso tempo? Dove  s’incontrano questi  tre stati dell’animo? Si dividono? 

PM: Più che un economo sono un giornalista specializzato nell’economia dell’arte. Ma in verità sono un pittore. Dipingere è il mio orizzonte. La pittura mi permette persino di comprendere il lavoro degli altri. Oltre che respirare. Come diceva de Kooning “la carne è il motivo per cui è stata inventata la pittura a olio”. Ed è vero. Anche se il cielo stellato è il motivo per cui è stata inventata la carne. Matisse lo ha capito per primo. La scrittura mi concede il lusso di pensare. La pittura di amare.

Red Explosion. 2012  oil on canvas 60×80 cm.  (private collection, Italy)

Paolo Manazza – Red Explosion. – 2012- oil on canvas 60×80 cm.
(private collection, Italy)

Continua a leggere

UN’ ARTISTA IN CINQUE GOCCE | 5 gocce di Giorgia Beltrami

© Giorgia Beltrami ph-

© Giorgia Beltrami ph-Ritratto

 

1. Giorgia, ciao! Hai appena fatto una mostra titolata “Il pensiero naturale”su cosa si basa il…concept dei tuoi lavori, puoi spiegare agli amici del Blog qualcosa su questa tua nuova serie?
GB: Il pensiero naturale, o dove va naturalmente il mio pensiero, è:  lo sviluppo del mio percorso creativo.

Continua a leggere

…Conoscendo Simona Bramati

Ho conosciuto Simona qualche anno fa, ci siamo subito piaciute!  Abbiamo avuto solo una volta un piccolo “scazzo”… eravamo ad una festa, lei era venuta a Milano dalle Marche e io mi ero persa in quella festa…mi ero persa lei! Ero troppo sul “pezzo” dell’artista che va alle feste a recitare il solito decadente teatrino! Meno male che ora sono “fuori dal tunnel”! E posso riprendermi ciò che amo e sopratutto non mi perdo più gli amici alle feste! Iniziamo subito dal  lavoro di Simona…vi stupirà per la sua innata e sintetica: intensità:

Ritratto Simona Bramati © ph Daniela Cavallo

Ritratto Simona Bramati © ph Daniela Cavallo

Ciao Simona! Tu utilizzi vari linguaggi, dalla pittura  alla performance, proprio di quest’ultima tua esperienza vorrei parlare : ci racconti  brevemente che cos’è la performance”La Processione di Carletto” ?

Continua a leggere

Conoscendo Vanni Cuoghi…

Cominciamo la settimana con un artista visionario! Ci darà la carica con la sua vivace e colorata intervista: VANNI CUOGHI.

© Vanni Cuoghi

© Vanni Cuoghi

(Come sempre mi sono permessa di sottolineare qualche frase).

Ciao Vanni! So che ci segui! Siamo onorati! Quale intervista ti ha colpito maggiormente ultimamente sul Blog e Perché? 

Ciao Daniela, trovo interessante il tuo blog perché racconta storie “ad” Arte e storie limitrofe al mondo dell’Arte. In un’epoca in cui tutto è connesso, trovo questa operazione, intelligente e curiosa. Le periferie sono il territorio più interessante da esplorare. Mi è piaciuta la storia che hai messo in luce di Nerocipria e di Morena e Virna. Non si parla più di come la gente abbia ripreso a vivere dopo il terremoto in Emilia. Questo non suscita abbastanza la curiosità dei media; mentre invece la grande notizia è proprio questa: nonostante tutto, c’è chi riesce a coltivare ancora i sogni trasformandoli in realtà ! La loro storia e  quella di tanti altri che non hanno mai perso la fiducia in se stessi  , va raccontata. 

Deve fungere da esempio. 

Ti ringrazio della sensibilità Vanni, mi trovo in accordo con te…Che cos’è per te l’arte?

Sai che non so rispondere a questa domanda? Anzi, sarò sincero: preferisco non rispondere, perché il concetto è così mutevole che già domani,  una definizione, perderebbe senso. Ti dirò , però, chi è per me l’artista oggi. Un artista è colui che interpreta il proprio tempo, ponendo domande nuove. È una persona capace di creare nuovi collegamenti e connessioni tra discipline, attività, materiali e immagini che, prima di allora non avevano mai dialogato tra loro; uno sperimentatore di nuovi linguaggi che dona all’umanità nuove consapevolezze. 

Continua a leggere